Femminile prolasso: che cosa dovete conoscere circa la discesa di organi

Uncategorized

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, il femminile prolasso, più comunemente conosciuto come la discesa di organi, non è una condizione rara. D’altra parte, è davvero un tabù. Inoltre, è probabile che si verificano in momenti diversi nella vita di una donna – parto, menopausa, operazioni chirurgiche e a generare a volte fastidiosi sintomi. Cause, le manifestazioni cliniche, di gestione: zoom sul femminile prolasso.

Ciò che è femminile prolasso?

Ciò che è femminile prolassoUtero, vescica, uretra, retto … deve essere noto che tutti organi femminili sono mantenuti nel bacino grazie ad un complesso muscolare, ligamentary e fibroso architettura. Quando questi organi non sono sufficientemente supportati, sono comprimere e gravano pesantemente sul pavimento pelvico. Con riguardo ad uno o più di questi organi, il prolasso è classificata in tre fasi:

  • Fase 1: inizio del prolasso con minori subsidenza;
  • Fase 2: prolasso con crollo trova all’orifizio vulvare, ma non il suo superamento;
  • Fase 3: esternalizzato prolasso con crollo che si estende oltre l’orifizio vulvare.

Quali sono i fattori di rischio?

Femminile prolasso è probabile che si verificano in diverse situazioni:

  • Dopo un parto difficile, che richiede l’uso di forcipe, o la porta al trauma del perineo ;
  • In menopausa : diminuzione di estrogeni riduce l’elasticità dei tessuti e indebolisce la loro manutenzione;
  • In seguito a chirurgia pelvica;
  • A causa di attività professionali che richiedono carichi pesanti o prolungata in piedi;
  • Nelle donne le cui madri erano prolasso.

Quali sintomi?

Quali sintomiLa caduta indotta dalla femmina prolasso genera meccaniche e funzionali segni di intensità variabile a seconda dello stadio di progressione. Così, le persone con un organo discesa principalmente a sentire:

  • Una sensazione di gravità nel bacino;
  • Disagio durante la deambulazione;
  • una stanchezza anomala;
  • l’incontinenza di sforzo;
  • Pressione nella vagina;
  • Bassa dolore alla schiena;
  • di Infezioni del tratto urinario ripetitivo;
  • Stimolo ad urinare;
  • Il dolore durante il rapporto sessuale;
  • una costipazione ;
  • Una esternalizzazione di organi (forma di esternazione prolasso).

Come viene fatta la diagnosi?

In fase avanzata, il sesso femminile prolasso è facilmente rilevabile, soprattutto in caso di esteriorizzazione degli organi. In casi meno in fase avanzata, esame ginecologico, preceduta da un approfondito interrogatorio, in genere, è possibile rilevare una discesa di organi. È durante la consultazione che il ginecologo raccoglie diverse informazioni essenziali per attuare una adeguata risposta terapeutica: fattori di rischio, sintomi, l’imbarazzo, la storia chirurgico … La visita medica con il contatto vaginale permetterà di controllo E specificare gli enti interessati. Per fare questo, egli chiederà al paziente di fornire una spinta sforzo.

Che cosa cura?

La scelta del trattamento dipende principalmente il prolasso fase. Così, il Che cosa cura?cosiddetto “principianti” forme sarà facilmente risolto con diverse sedute di riabilitazione perineale per rafforzare i muscoli del perineo. Tuttavia, questa alternativa non garantisce la cura della discesa di organi; semplicemente, serve per controllare la sua evoluzione. Nei casi più avanzati, l’intervento chirurgico è l’unica soluzione efficace. È indicato per le donne che non vogliono più avere figli. Questa procedura chirurgica, eseguita per via vaginale o addominale procedure, consiste nel ripristino della regione perineale, affidandosi i tessuti del paziente o utilizzando protesi posta sotto la vescica per servire come un’amaca. Un’altra soluzione è mettere un pessario. Questo tipo di membrana è impiantato nella vagina per sostenere gli organi. Questa opzione è consigliata per le donne che non può essere operato immediatamente.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *